Sorpreso con arma e droga, arrestato uomo a Reggio Calabria

Arma e droga, arrestato Vincenzo Bruno a Reggio Calabria
La pistola e la cocaina sequestrata dai carabinieri a Vincenzo Bruno

REGGIO CALABRIA – Ancora un arresto per armi e droga a Reggio Calabria. I militari questa volta hanno arrestato Vincenzo Bruno, disoccupato 48enne, con precedenti per reati contro il patrimonio.

Nello specifico, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia, nel corso di una perquisizione per la ricerca di armi effettuata presso un circolo ricreativo di Reggio Calabria, hanno rinvenuto circa 10 grammi di droga. Inutile è stato il tentativo del Bruno di disfarsi della sostanza stupefacente gettando l’involucro di carta stagnola all’interno del water e tirando successivamente lo sciacquone. I militari dell’Arma, appena intuito l’intento di Bruno sono subito intervenuti recuperando il tutto all’interno del sifone, vanificando il tentativo dell’indagato di procurarsi l’impunità.

Alla luce di quanto rinvenuto e considerato l’atteggiamento di Vincenzo Bruno, i militari decidevano di estendere la perquisizione presso il suo domicilio, dove al termine delle operazioni, veniva rinvenuta una rivoltella calibro 10.35 – illegalmente detenuta e in buono stato di conservazione – sulla quale sono in corso accertamenti più approfonditi per stabilirne l’esatta provenienza. Al terminate le formalità di rito, l’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Arghillà, a disposizione dell’autorità giudiziaria reggina.