Ritrovato un Kalashnikov a Sinopoli


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
I carabinieri con il Kalashnikov ritrovato a Sinopoli
I carabinieri con il Kalashnikov ritrovato a Sinopoli

I carabinieri della Stazione di Sinopoli, coadiuvati da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, durante una serie di controlli disposti dalla compagnia carabinieri di Palmi guidata dal capitano Antonino Spinnato, hanno rinvenuto un Kalashnikov modello AK-47 calibro 7.62×39 a Sinopoli.

Il fucile d’assalto, occultato in un’intercapedine nel pavimento all’interno di un casolare in disuso, è risultato in buono stato di efficienza.

L’arma è stata sottoposta a sequestro e debitamente custodita in attesa di essere versata presso i laboratori dell’Arma per gli ulteriori accertamenti tecnico/balistici del caso.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER