Portacontainer sugli scogli di Scilla, disincagliata da rimorchiatori

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Portacontainer sugli scogli di Scilla, disincagliata da rimorchiatoriLa nave portacontainer Maersk Gustav, 99 mila tonnellate di stazza e 300 metri di lunghezza, è andata ad impattare stanotte contro alcuni scogli davanti a Scilla, in provincia di Reggio Calabria. Nessun danno viene segnalato per l’equipaggio.

La nave, che era diretta nel porto di Gioia Tauro, è stata disincagliata grazie all’intervento di due rimorchiatori giunti dallo scalo calabrese. La Maersk Gustav ha potuto proseguire autonomamente verso la propria destinazione. All’arrivo in porto sull’imbarcazione effettuati tutti i controlli necessari allo scopo di verificare gli eventuali danni allo scafo.

Sulla dinamica dell’incidente, avvenuto intorno alle 3 di stamani, ha avviato le indagini la Capitaneria di Gioia Tauro. In particolare si dovrà capire come mai la nave, dopo avere superato lo Stretto di Messina, abbia virato andando ad impattare sugli scogli. Secondo quanto si è appreso non si esclude l’errore umano.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER