Con 3 chili di marijuana in auto, arrestati padre e figlio a Bovalino


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
I carabinieri di Locri con la marijuana sequestrata
I carabinieri di Locri con la marijuana sequestrata

Viaggiavano in auto con a bordo tre chili di marijuana. Padre e figlio, Fulvio e Marco Cosentino, di 56 e 23 anni di Locri, sono stati arrestati a Bovalino dai carabinieri della Compagnia di Locri con l’accusa di produzione, traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I due, nel corso di una perquisizione eseguita dai militari nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Gruppo di Locri, sono stati trovati in possesso del quantitativo di droga, suddivisa in sei confezioni di cellophane termosaldate.

I tre chili di marijuana erano stati nascosti in una valigia posta sul sedile posteriore dell’auto sulla quale viaggiavano padre e figlio. I due, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati associati presso la casa
circondariale di Locri, mentre la sostanza stupefacente rinvenuta è stata sottoposta a sequestro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER