Santo Stefano in Aspromonte, arrestato uomo affidato ai servizi sociali

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

I carabinieri di Santo Stefano in Aspromonte hanno tratto in arresto Michele Carbone, 48enne di Rosarno, già noto, in esecuzione del provvedimento di sospensione provvisoria dell’affidamento a servizio sociale con conseguente carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi – ufficio esecuzioni penali.

L’arrestato dovrà espiare la pena di 3 anni, 4 mesi e 9 giorni di reclusione per i reati di furto aggravato, evasione e ricettazione, commessi dall’anno 2011 all’anno 2013 nella provincia di Reggio Calabria.