Mezza tonnellata di marijuana tipo Skunk scoperta nel Reggino

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

piantagione marijuanaUna piantagione di cannabis del tipo Skunk è stata scoperta e sequestrata dalla Guardia di Finanza in un terreno sito nel Comune di Bianco (Reggio Calabria).

Il rinvenimento della piantagione, da cui si poteva ricavare oltre mezza tonnellata di marijuana, è avvenuta su iniziativa delle Fiamme Gialle di Melito Porto Salvo, con l’ausilio degli elicotteri della sezione aerea della Guardia di Finanza di Lamezia Terme.

Le piante, in ottime condizioni vegetative e ben nascoste all’interno di un fitto roveto, in alcune parti alto più di 5 metri, erano più di 300 e avevano un’altezza media superiore ai due metri e mezzo.

Il quantitativo sequestrato ammonta a 508 chilogrammi, che sul mercato avrebbero portato un cospicuo introito alla malavita della zona.

Oltre allo stupefacente è stato sequestrato l’intero impianto di irrigazione cosiddetto “a goccia”, costituito da tubi in gomma Pvc per un totale di circa 800 metri. Inoltre sono stati sequestrati gli attrezzi agricoli ed i fertilizzanti utilizzati per la coltivazione.

La cannabis del tipo Skunk è una piantagione di mariunana; una qualità ottenuta fondendo le linee genetiche native del Messico, della Colombia e dell’Afghanistan. Sono tutt’ora in corso indagini alla ricerca dei responsabili.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM