Arma, munizioni e droga in casa, arrestato un reggino

armi munizioni droga  I Carabinieri della stazione Rione Modena di Reggio Calabria hanno arrestato Sergio Minniti, 25enne reggino, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed in atto sottoposto agli arresti domiciliari, ritenuto responsabile dei reati di possesso armi alterate, detenzione abusiva di armi, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il giovane, a conclusione di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di una pistola beretta modello 34 con matricola parzialmente abrasa, con caricatore inserito contente 5 proiettili calibro 7,65;  43 cartucce calibro 357 magnum e altre cinque calibro 7,65.

Sergio Minniti
Sergio Minniti

Nel corso dei controlli i militari hanno anche rinvenuto 71 grammi di marijuana e un bilancino elettronico di precisione.

L’arma è stata sottoposta a sequestro unitamente allo stupefacente rinvenuto. Minniti, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Arghillà così come disposto dalla competente autorità giudiziaria.