Cocaina nascosta nel caffè, sequestro nel porto di Gioia Tauro


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Finanza cocaina gioia tauroVentotto chilogrammi di cocaina purissima sono stati sequestrati nel porto di Gioia Tauro dagli uomini della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Reggio Calabria e dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane, con il coordinamento della Procura della Repubblica reggina.

La sostanza stupefacente, del valore complessivo di 5 milioni e seicentomila euro, era suddivisa in 25 panetti contenuti in alcuni borsoni nascosti all’interno di un container con un carico di caffè proveniente da Puertocortes (Honduras) e diretto ad Istanbul (Turchia).

La droga è stata individuata grazie al sistema di controlli e alle tecniche utilizzate dai finanzieri e dai funzionari dell’ufficio dell’Agenzia delle Dogane.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER