Società spilla finanziamenti indebiti, sequestro per 1,5 milioni

Carlomagno Jeep agosto 18

finanziamenti indebiti, sequestro per 1,5 milioniProvviste finanziarie per un milione e mezzo di euro sono state sequestrate dai finanzieri del gruppo di Gioia Tauro a una società operante nella Piana che avrebbe percepito indebitamente finanziamenti pubblici per oltre 4 milioni di euro.

Il provvedimento è stato emesso dal gip di Palmi su richiesta della locale procura della Repubblica che ha coordinato una inchiesta da cui sarebbe emersa la frode della società, gruppo a suo tempo destinatario di finanziamenti pubblici a carico dei fondi strutturali, previsti dal “PIA Innovazione” (strumento agevolativo per le imprese inserito nel Programma Operativo Nazionale), percepiti per la realizzazione di un programma di sviluppo precompetitivo e conseguente industrializzazione dei risultati, ex lege 488/1992.

Le attività ispettive hanno consentito invece di acclarare un sofisticato sistema di frode – perpetrato anche avvalendosi di fatture per operazioni inesistenti, servite per documentare false spese di programma ammesse a finanziamento – attraverso il quale è stato indotto in errore il Ministero dello Sviluppo Economico, determinandolo ad erogare alla società finanziamenti, ritenuti indebitamente percepiti, per un ammontare complessivo superiore a quattro milioni di euro.