Protesta a Cittanova contro “vacche sacre” della ‘ndrangheta

Carlomagno campagna Giulietta Aprile 2018
Protesta a Cittanova contro vacche sacre della 'ndrangheta
Corteo a Cittanova contro le vacche sacre

Manifestazione stamani a Cittanova di un comitato civico che ha deciso di contrapporsi, anche sul piano civile, alle “vacche sacre”, mandrie di bovini riconducibili alla ‘ndrangheta che girano allo stato brado per le strade nel triangolo Cittanova, Molochio, Taurianova arrivando a “pascolare” per le vie cittadine.

“Risolvete questo problema” hanno chiesto allo Stato cittadini, scuole, associazioni e sindaci. Gli incidenti si verificano giornalmente e solo per caso ancora non ci sono state vittime come invece accadde anni fa. Non c’è sera, soprattutto lungo la provinciale Cittanova-Taurianova, che un toro o una vacca non siano investiti da un’auto.

I rischi sono enormi per i cittadini che continuano ad invocare una soluzione e un intervento dello Stato. Gli animali, liberi di pascolare dove vogliono, distruggono ciò che incontrano senza resistenza e si nutrono senza controlli sanitari, spesso in discariche abusive, venendo poi inseriti nel circuito della macelleria clandestina.