Picchia la moglie e la manda in ospedale, arrestato

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Questura Reggio CalabriaLa Squadra Volante della Questura di Reggio Calabria ha arrestato un 41enne reggino accusato di lesioni personali e maltrattamenti ai danni della convivente.

Gli agenti sono intervenuti presso l’abitazione di una coppia di coniugi residenti in centro città dove una lite per futili motivi era violentemente degenerata.

All’interno dell’abitazione era presente il figlio minorenne della coppia che ha assistito all’aggressione ai danni della madre. La donna in lacrime, e con evidenti segni di violenza sul volto, ha chiesto aiuto agli agenti denunciando di non poter più sopportare il comportamento aggressivo e violento del proprio compagno.

L’uomo, che già in passato si era reso protagonista di episodi di violenza nei confronti della moglie e di altri familiari, è stato arrestato e ristretto presso la casa circondariale di Arghillà in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida. La donna è stata ricoverata presso il locale presidio ospedaliero dove le sono state prestate le dovute cure mediche.