Fermato per omicidio stradale l’investitore di Pasquale Sgotto

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
 Pasquale Sgotto
La vittima, Pasquale Sgotto (Fb)

E’ stato sottoposto a fermo e posto ai domiciliari con l’accusa di omicidio stradale, il 20enne di Portigliola che verso la mezzanotte di sabato scorso, sulla statale 106 a Locri, ha investito e ucciso l’imprenditore di Siderno Pasquale Sgotto, di 43 anni, e ferito in modo grave la compagna, L.B. coetanea della vittima, ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cosenza.

Il fermo è stato operato dai carabinieri della compagnia di Locri, su disposizione del sostituto procuratore Vincenzo Toscano. La coppia è stata investita mentre stava attraversando la strada per andare a prendere la propria auto e fare rientro a Siderno dopo aver visto un film nel cinema di Locri. Dopo l’impatto Sgotto è morto sul colpo. Il giovane investitore si è subito fermato e nonostante fosse ancora in stato di choc, ha chiamato i soccorsi.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM