Crollo palco Pausini, pm chiede condanna per sei persone

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

crollo palco PausiniIl pm di Reggio Calabria Rosario Ferracane ha chiesto la condanna a quattro anni e sei mesi di reclusione per omicidio colposo e per disastro colposo nei confronti di sei dei sette imputati per la morte, avvenuta il 5 marzo del 2012, nel Palasport di Reggio Calabria, di Matteo Armellini, di 31 anni, l’operaio rimasto schiacciato a causa del crollo del palco sul quale si sarebbe dovuta esibire Laura Pausini.

Gli imputati dei quali è stata chiesta la condanna sono Sandro Scalise, Franco Faggiotto, Pasquale Aumenta, Ferdinando Salzano, Maurizio Senese e l’ex direttore dell’ufficio tecnico del comune di Reggio Calabria, Marcello Cammera, tutti coinvolti a vario titolo nell’organizzazione del concerto. Il non doversi procedere, per sopravvenuta prescrizione del reato, è stato chiesto dal pm Perracane per Gianfranco Perri, unico imputato a non essere accusato di omicidio colposo.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM