Vendeva telefonini senza applicare l’Iva, denunciato commerciante


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

smartphoneVende smartphone online per due milioni di fatturato ma non applica l’Iva. Un commerciante è stato denunciato dalla Guardia di finanza del gruppo di Locri per evasione fiscale.

I finanzieri, al termine di un’attività ispettiva, hanno scoperto il modus operandi messo in atto dall’esercente negli ultimi cinque anni attraverso la vendita di prodotti senza l’applicazione dell’Iva. Il sistema escogitato ha comportato il mancato versamento di oltre 500 mila euro di imposte consentendo ai consumatori finali di poter ottenere gli smartphone a prezzi altamente concorrenziali rispetto al valore di mercato.

Il controllo fiscale attuato dai finanzieri del Gruppo di Locri ha consentito di svelare il meccanismo utilizzato attraverso l’indebito ricorso, dopo l’acquisto dei prodotti con il sistema del reverse charge, al cosiddetto “regime del margine”, previsto dalla legislazione fiscale per le cessioni di beni usati.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER