Granata in spiaggia vicino casa magistrato: “E’ un ordigno bellico”


granata spiaggia
La granata rinvenuta in spiaggia (Archivio)

Un ordigno bellico è stato trovato sulla spiaggia di Bocale, vicino all’abitazione dell’ex Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria, Salvatore Di Landro. A dare la notizia, oggi, il quotidiano “Gazzetta del Sud”.

Non si tratta di una intimidazione, fa sapere la Questura di Reggio Calabria, ma di un ordigno bellico di fabbricazione tedesca, “ragionevolmente trasportato dalla corrente marina sulla spiaggia”.

“Il granata di artiglieria (una granata) risulta peraltro totalmente inoffensivo poiché privo di spoletta e fortemente corroso dalla lunga permanenza in acqua marina. Il residuato è stato comunque posto a disposizione della competente autorità giudiziaria per gli accertamenti di rito. Le circostanze descritte inducono ad escludere azioni intimidazione al Dott. Di Landro”. L’ex magistrato quando era in servizio aveva subito alcune intimidazioni.

Qualche settimana addietro un’altra granata bellica (nella foto) era stata rinvenuta da un cittadino sulla spiaggia di Monasterace, sempre nel Reggino. L’ordigno era stato poi fatto brillare.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb