Si finge poliziotto per ingannare due donne, arrestato

Un disoccupato 35enne è finito in manette dopo aver preteso dalla prima vittima denaro in cambio un posto di lavoro e gioielli dalla seconda altrimenti dava foto intime al marito

Carlomagno campagna novembre 2018

carabinieri taurianovaHa ingannato due donne spacciandosi per poliziotto ed utilizzando un falso profilo su instagram. Un disoccupato, Fabio Mandica, di 35 anni, con precedenti di polizia, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Taurianova per estorsione, millantato credito e violenza privata.

L’arresto è avvenuto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica di Palmi. Mandica avrebbe intrattenuto conversazioni amichevoli su instagram con le due vittime per indurle a consegnargli denaro o preziosi dietro false promesse oppure le avrebbe costrette a farlo con minacce.

In particolare, Mandica si sarebbe offerto di aiutare una delle due donne, un’insegnante precaria, al fine di farle ottenere l’assunzione come docente di ruolo chiedendole in cambio 600 euro. La seconda donna, una bracciante, sarebbe stata costretta a consegnare a Mandica gioielli per un valore di 10 mila euro con la minaccia di consegnare al marito alcune foto intime che la donna, ingenuamente, gli aveva inviato tramite Instagram. Le due donne, stufe dei ricatti, hanno denunciato i fatti ai carabinieri di Molochio.

Nel contesto dell’attività investigativa sono state inoltre denunciate in stato di libertà due donne S.M. classe 1985 e L.C. classe 1950, ritenute responsabili del reato di riciclaggio, in quanto consapevolmente avevano eseguito alcune operazioni di vendita dei gioielli estorti da Mandica, al fine di ottenere denaro contante e ostacolare l’identificazione della provenienza delittuosa.