Compravano merce con assegni falsi, indagate 14 persone

Dalle indagini della Procura di Locri è emersa una rete di persone che avrebbero messo a segno truffe per oltre 200 mila euro

Carlomagno campagna novembre 2018

assegni falsiCompravano merce pagando poi con assegni o altri titoli di credito falsi. I carabinieri di Ardore Marina hanno denunciato 14 persone per associazione per delinquere finalizzata alle truffe. L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Locri, è stata avviata dopo una serie di perquisizioni domiciliari ad alcuni indagati che hanno portato alla scoperta di documenti contraffatti, spesso occultati nelle adiacenze delle abitazioni.

Le individuazioni fotografiche e l’analisi dei tabulati telefonici hanno fatto emergere una rete di persone che avrebbero messo a segno truffe per oltre 200 mila euro. Secondo la ricostruzione, i truffatori, dopo aver visionato su un noto sito internet le inserzioni di mezzi, materiale agricoli, ma anche cavalli ed altro, telefonavano al venditore e si facevano inviare la merce in un posto da loro stabilito dove consegnavano al corriere un assegno falso. In alcuni casi, l’intervento dei carabinieri ha consentito di cogliere in flagranza i truffatori.