Fucili e munizioni nel letto e nella mangiatoria delle mucche, arrestato

Carlomagno campagna ottobre 2018
I fucili e le munizioni trovate ad Antonio Sorbara
I fucili e le munizioni trovate ad Antonio Sorbara, nel riquadro

Con l’accusa di detenzione illegale di armi clandestine, i Carabinieri della Compagnia di Taurianova e dello Squadrone Cacciatori “Calabria” hanno arrestato giovedì mattina Antonio Sorbara, 63enne di Cittanova, con precedenti.

Durante un controllo nelle abitazioni di sospettati che detenevano armi, i militari hanno perquisito l’abitazione di Sorbara rinvenendo, nascosti tra la rete e il materasso di una camera da letto, due borse contenenti due fucili e circa 170 munizioni calibro 12.

Estesa la perquisizione in un vicino fondo agricolo di proprietà di Sorbara, all’interno di una stalla dove c’erano due mucche, sono state trovate altre 30 cartucce e un altro fucile clandestino nascosti nella mangiatoia.

I tre fucili e le 200 munizioni sono state poste sotto sequestro, in attesa di ulteriori  accertamenti, mentre l’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari.