Emendamento a manovra assegna 25 milioni all’aeroporto di Reggio

Il provvedimento, presentato dall'opposizione, è stato votato anche dal M5s nella commissione Bilancio a Montecitorio. Soddisfazione di Dieni, Nesci e Misiti

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

L'aeroporto dello Stretto a Reggio Calabria

I parlamentari calabresi del Movimento 5 Stelle Federica Dieni, Dalila Nesci e Massimo Misiti commentano positivamente l’approvazione, in commissione Bilancio della Camera, dell’emendamento presentato dal parlamentare di Forza Italia Francesco Cannizzaro che determinerà l’assegnazione di 25 milioni di euro per due anni all’aeroporto di Reggio Calabria.

“Abbiamo ritenuto doveroso appoggiare l’emendamento presentato dalle forze dell’opposizione perché, a prescindere dalla paternità politica di un provvedimento, crediamo che sia giusto agire nell’interesse della Calabria e dei calabresi”.

“È un nuovo modo di fare politica, attento ai bisogni della popolazione più che a vetuste e logore logiche di partito, spesso responsabili del mancato sviluppo dei territori. Grazie a questo emendamento, il “Tito Minniti” potrà migliorare i suoi servizi e la sua posizione strategica in un sistema in continua evoluzione come quello aeroportuale”.

“L’interlocuzione con il governo – commentano i portavoce 5 stelle – ha portato ai primi risultati concreti. Il provvedimento a favore dell’Aeroporto dello Stretto è la prova che il governo punta anche sull’aeroporto reggino per far ripartire la Calabria e il Mezzogiorno d’Italia”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER