Riciclaggio nelle auto di lusso, misure cautelari anche a Reggio

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019
Archivio

Sei obblighi di dimora, 15 indagati, 16 perquisizioni e sequestrate 7 auto di lusso: è questo l’esito di un operazione antiriciclaggio dei carabinieri di Chioggia e della guardia di Finanza di Venezia tra Venezia,Padova, Vicenza, Treviso, Venezia, Reggio Calabria e Caltanissetta.

Gli indagati avevano ricevuto caparre per acquisti di auto di lusso, senza mai consegnarle. L’indagine è stata avviata dopo varie denunce da di persone che avevano sottoscritto un contratto di acquisto di vetture di lusso con una concessionaria di Chioggia che, presa la caparra,era sparita. L’autosalone, infatti, dopo 3 mesi di attività, ha chiuso i battenti e i responsabili della società erano scomparsi insieme ad auto e arredi.

Ringraziandoti per il seguito, sarebbe cosa gradita un MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

Dopo le denunce gli investigatori hanno scoperto che il denaro della società era stato trasferiti in banche in Croazia, Germania e Inghilterra, intestati a prestanome. Sequestrate 7 auto di lusso (Maserati, BMW X5, Mercedes, Audi, Land Rover) e 600 mila euro.