Bidello uccide un gatto a scuola davanti ai bambini, denunciato

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019
I carabinieri di Gioia Tauro davanti all’istituto Montale dov’è avvenuto il fatto

E’ stato denunciato dai carabinieri di Gioia Tauro il bidello di una scuola elementare del posto che ha ucciso un gatto a bastonate in presenza dei bambini.

Il fatto è accaduto alcuni giorni addietro, quando un gatto si è introdotto in una palestra dell’Istituto Montale di Gioia dove c’erano i bimbi. A quel punto il dirigente scolastico, allertato dagli insegnanti, ha chiamato il bidello per fare allontanare l’animale dal plesso.

Ringraziandoti per il seguito, sarebbe cosa gradita un MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

Il collaboratore scolastico invece di seguire la via più semplice e indolore, cioè far uscire il gatto dalla struttura, avrebbe preso un pezzo di legno iniziando a bastonare l’animale sino a ucciderlo. Il tutto sarebbe avvenuto sotto gli occhi atterriti dei bimbi della 4° B, che si trovavano a lezione di ginnastica.

L’uomo ha poi recuperato il gatto morto gettandolo in un bidone della spazzatura collocato nel cortile della scuola. Per questi fatti il bidello, di 63 anni, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Palmi. Dovrà rispondere del reato di uccisione di animali.