San Luca, dopo sei anni torna a riunirsi il Consiglio comunale

In consiglio comunale, ma nelle fila dell'opposizione, anche il massmediologo Klaus Davi sconfitto dall'attuale sindaco Bruno Bartolo. Davi ha trovato casa.

Carlomagno campagna Fiat Gamma 500 L settembre 2019
Da sinistra il nuovo sindaco di San Luca Bruno Bartolo e Klaus Davi, capo dell’opposizione in consiglio

A distanza di sei anni tornerà a riunirsi il Consiglio comunale di San Luca. La riunione è stata fissata per il 6 giugno prossimo, alle 19.30. Nel comune aspromontano non si eleggeva un sindaco da 11 anni e l’ultimo era stato in carica fino al 2013, anno dello scioglimento per infiltrazioni mafiose.

All’ordine del giorno la convalida degli eletti, il giuramento del sindaco ed il suo primo intervento nella carica. Il neo-sindaco è Bruno Bartolo, consigliere di amministrazione della Fondazione Corrado Alvaro, che si è imposto su Klaus Davi, che sarà a capo del gruppo di minoranza.

Il massmediologo ha postato sul suo profilo Facebook la convocazione, rivelando anche di aver trovato “casa”. “Non appena si è sparsa la voce in paese che cercavo un appoggio – afferma – si sono fatte avanti un sacco di persone per ospitarmi”.

“Continuerò a vivere a Milano, dove sono titolare della mia agenzia di comunicazione, ma sarò spesso in quello che è diventato il mio comune, ogni qualvolta sarà necessario”, ha detto Davi. “Sono curioso ed emozionato – aggiunge – all’idea di iniziare questo percorso per il sostegno della comunità sanluchese. Un sostegno che sarà svolto nel pieno rispetto del ruolo riconosciutomi dall’esito del voto”.