Aggrediscono e rapinano un nigeriano, due arresti a Reggio

Si tratta di un connazionale della vittima e un italiano incensurato. I due avrebbero picchiato il giovane con una spranga di ferro rapinandolo di 300 euro

Carlomagno campagna Jeep Renegade Luglio 2019

I Carabinieri  della compagnia di Reggio Calabria assieme ai colleghi della stazione di Rione Modena hanno arrestato Sunny Omorotinwen, nigeriano, 30enne, disoccupato, con precedenti di polizia per reati contro la persona e testo unico stranieri, e Carmine Gino Caroprese, reggino, 22enne, disoccupato, incensurato, accusati di rapina e lesioni personali.

Secondo l’accusa, i due, nei pressi del lido comunale avrebbero aggredito con l’utilizzo di una spranga di ferro un 22enne, cittadino nigeriano ma residente a Reggio Calabria e lo hanno rapinato di circa 300 euro.

I militari dell’Arma, che erano li vicino, ed a seguito di richiesta di intervento al 112, sono intervenuti evitando il peggio bloccando e arrestando il flagranza di reato il cittadino nigeriano, mentre Caroprese, alla vista dei militari dell’Arma si è dileguato.

I Carabinieri, coordinati dalla centrale operativa si sono messi alla ricerca dell’uomo che hanno bloccato subito dopo in piazza Carmine. I due, espletate formalità di rito, sono stati tradotti presso il carcere di Arghillà a disposizione dell’autorità giudiziaria reggina.