Ferito a fucilate un migrante del Mali, indagini dei carabinieri

Il ventinovenne si è presentato al pronto soccorso dell'ospedale di Gioia Tauro con una ferita alla schiena. Non è in gravi condizioni.


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

pronto soccorso ospedale

Un 29enne cittadino del Mali si è presentato stamani al pronto soccorso dell’ospedale di Gioia Tauro con una ferita alla schiena provocata da un colpo di fucile caricato a pallini sparatagli poco prima.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro che, sotto la direzione della Procura di Palmi, hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica del fatto e giungere all’identificazione del responsabile.

L’uomo si trova ricoverato nell’ospedale di Gioia Tauro per gli esami medici del caso. Non è in gravi condizioni. Intanto, al fine di supportare le indagini, l’Arma dei carabinieri ha avviato servizi sul territorio in tutta la Piana di Gioia Tauro, impiegando tutte le Stazioni e i Reparti radiomobili di pronto intervento.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER