Sospetto Coronavirus in Calabria, “condizioni buone” per una donna


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Mala Sanitas, ostetrica indagata per errore. E' estranea“Sono buone” le condizioni cliniche della donna di 36 anni ricoverata nel Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria per sospetto coronavirus. Lo rende noto lo stesso ospedale in un comunicato.

La paziente (tornata qualche giorno fa da Shangai), “non è febbrile, non necessita di alcun supporto respiratorio e gli esami diagnostici finora eseguiti in ospedale non destano preoccupazione. In via prudenziale la paziente rimane ricoverata nella sezione di isolamento respiratorio del reparto di Malattie infettive”.

“Si attendono i risultati degli esami che saranno effettuati sui campioni biologici che sono stati inviati al laboratorio di virologia dell’Ircss specializzato in malattie infettive Spallanzani di Roma e che saranno disponibili non prima di domani”.

Nessun allarmismo, fanno sapere i sanitari. La donna è comunque ricoverata in isolamento.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM