Con 700 grammi di hashish nello zaino, arrestato un corriere diretto in Sicilia


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

hashishUn ragazzo di 21 anni di origini gambiane è stato bloccato e arrestato dai finanzieri di Reggio Calabria a Villa San Giovanni per droga che stava trasportando in Sicilia all’interno di uno zaino.

Il giovane, domiciliato a Marsala, ma in viaggio su un bus di linea per Palermo, è stato sottoposto a controllo nei pressi degli imbarchi dei traghetti diretti verso l’isola.

L’atteggiamento nervoso del ragazzo ha subito insospettito i finanzieri, che hanno così deciso di attivare il cane antidroga “Syria”. A conferma dei sospetti iniziali, il pastore tedesco, dopo una rapida ma efficace ricognizione del mezzo, segnalava la presenza di stupefacente sul sospettato.

La successiva perquisizione personale e degli effetti del giovane ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro sette involucri di hashish del peso complessivo di circa 700 grammi. Sequestrati pure un telefonino e una postapay.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM