Stalking, una donna gambizzata e altre due minacciate con l’acido e con un coltello. Tre arresti

Carlomagno Jeep Renegade Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

blitz carabinieri reggio

Tre arresti dei carabinieri per violenza di genere in distinti episodi a Reggio. Il caso più eclatante è avvenuto la scorsa notte quando un uomo avrebbe sparato alcuni colpi di arma da fuoco contro la compagna ferendola alle gambe in modo non grave per poi fare perdere le proprie tracce. In manette è finito Damiano Amato, di 38 anni, tradotto in carcere con l’accusa di tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia.

A denunciare l’accaduto ai militari che hanno avviato le ricerche è stata la donna. Il trentottenne è stato trovato, in collaborazione con il personale delle Volanti, nell’abitazione di una coppia di amici.

In precedenza era stato arrestato un 45enne, con precedenti e già ai domiciliari, accusato di condotte aggressive verso la propria compagna nei confronti della quale avrebbe lanciato anche un coltello.

In carcere un altro 45enne per maltrattamenti verso la moglie vittima di vessazioni di natura fisica e psicologica. L’uomo, che aveva acquistato dell’acido muriatico, avrebbe anche tentato di sfigurare la compagna. Solo la denuncia e l’arresto hanno evitato più gravi conseguenze.

Eseguite pure due misure cautelari del divieto di avvicinamento alle persone offese nei confronti di due soggetti accusati di maltrattamenti in famiglia ai danni di altrettante donne.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb