Con due kg di Cocaina in auto e marijuana in casa. In manette due incensurati


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

I carabinieri di Gioia Tauro con l’ausilio dei Cacciatori di Calabria hanno arrestato e posto ai domiciliari due persone incensurate con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I militari di San Ferdinando, nel corso di controlli alla circolazione stradale, hanno sorpreso un 43enne incensurato, in possesso di 2 dosi di marijuana. I militari dell’Arma, però, insospettiti dall’atteggiamento particolarmente nervoso dell’uomo, hanno subito deciso di estendere la perquisizione anche alla sua abitazione, sita nel Comune di Polistena, all’interno della quale hanno rinvenuto ulteriori 200 grammi circa di marijuana, già suddivisa in dosi e custodita all’interno di involucri in cellophane e barattoli in vetro pronta per essere immessa nel mercato della droga locale.

Nella stessa giornata, a Rosarno, i Carabinieri della locale Tenenza assieme ai baschi rossi di Vibo, hanno arrestato, in flagranza di reato, un 33enne, anche lui senza alcun precedente. L’uomo, mentre transitava lungo una strada interpoderale di Contrada Nespolaro di quel Comune, in prossimità di alcuni terreni di sua proprietà, alla vista dei militari dell’Arma che provenivano in direzione di marcia opposta ha tentato, con una manovra repentina, di darsi alla fuga.

I militari, però, vista la condotta insolita, lo hanno inseguito per qualche chilometro percorrendo alcune stradine di campagna sino a quando l’uomo non è andato ad urtare, autonomamente, contro un cancello di una proprietà privata, vedendosi costretto ad
interrompere la corsa.

Qui i Carabinieri, dopo averlo identificato, lo hanno sottoposto a perquisizione personale e veicolare constatando che, al di sotto del sedile del conducente, vi erano occultati 2 panetti termo – sigillati di cocaina, per un peso complessivo di oltre 2 kg, nonché materiale vario per il confezionamento. L’uomo, come il primo arrestato, è finito ai domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb