Percepisce per un anno e mezzo la pensione della madre defunta, sequestro e denuncia

Carlomagno Jeep Renegade Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Per oltre un anno e mezzo ha continuato a percepire la pensione della propria madre, accreditata mensilmente su un conto corrente tra loro cointestato, anche dopo che la donna era deceduta nell’ottobre del 2017, riuscendo ad incamerare illecitamente oltre 32.000 euro causando un danno all’Inps.

Così i finanzieri di Villa San Giovanni hanno eseguito un sequestro di pari importo e denunciato un uomo di Laganadi, centro del reggino, con l’accusa di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato. Il provvedimento di sequestro è stato emesso dal tribunale reggino su richiesta della procura.

Le Fiamme gialle, svolte le indagini e accertata la truffa, hanno individuato e sottoposto a sequestro disponibilità finanziarie liquide direttamente riconducibili all’indagato per la totalità dell’importo: oltre trentaduemila euro.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb