Furti in un centro commerciale di Reggio, preso ladro seriale

Carlomagno Jeep Compass Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Agenti della Squadra Volante della Questura di Reggio Calabria hanno arrestato un cinquantenne con precedenti, sottoposto all’obbligo di dimora, perché ritenuto responsabile di furto aggravato ai danni del Centro commerciale “Maxi Brico” sul Viale Calabria.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, l’uomo, si è introdotto all’interno dell’attività commerciale durante la notte, facendo scattare l’allarme anti-intrusione, e i poliziotti sono subito intervenuti effettuando un sopralluogo ed intercettandolo mentre tentava di dileguarsi, uscendo dalla porta di sicurezza laterale dell’immobile.

Il malvivente è stato bloccato e perquisito, ed i poliziotti gli hanno trovato addosso 335 euro in contanti ed un cacciavite, munito ancora di talloncino identificativo e risultato prelevato da un espositore posto all’interno del negozio.

Procedendo alla ricognizione dei luoghi interessati dall’episodio furtivo è stato accertato che le tre casse del Mega Toys – Brico erano state manomesse, ed un vetro di una porta di sicurezza dell’esercizio commerciale “Prenatal” era stato infranto.

Considerato che già il 23 maggio lo stesso punto vendita Mega Toys-Brico era stato oggetto di un furto, avvenuto con analoghe modalità, ed il ladro somigliava all’odierno indagato, è stata effettuata una perquisizione presso la sua abitazione, e sono stati sequestrati alcuni indumenti simili a quelli indossati dal responsabile della precedente occasione.

L’uomo è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria che ieri, in sede di giudizio direttissimo, ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb