Sorpreso agli imbarcaderi con oltre 4 kg di cocaina, arrestato

Un cinquantunenne stava per imbarcarsi per la Sicilia quando i finanzieri hanno notato il suo nervosismo e sono intervenuti con i cani antidroga


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Militari del Comando provinciale della Guardia di finanza di Reggio Calabria hanno individuato e arrestato un uomo che stava per trasportare in Sicilia oltre 4,3 kg di cocaina.

L’uomo, Felice Melchionna, di 51 anni di Reggio, è stato bloccato presso gli imbarcaderi di Villa San Giovanni dopo che, a bordo di un’auto noleggiata, aveva manifestato agitazione al posto di controllo dei finanzieri.

Sguinzagliati i cani antidroga, i militari hanno rinvenuto la droga, suddivisa in 4 panetti sigillati con del nastro da imballaggio trasparente e recanti impresso un simbolo riproducente un ferro di cavallo, all’interno di un vano per il filtraggio dell’aria condizionata, posizionato sotto il cofano-motore dell’autovettura.

Successivamente, tenuto conto di quanto rinvenuto all’interno del veicolo, i militari hanno esteso le attività di perquisizione all’abitazione del soggetto e al locale in uso alla società di cui lo stesso è risultato essere il rappresentante legale.

Le attività di ricerca condotte hanno consentito di ritrovare una bilancia di precisione, un tablet, 4 telefoni-cellulari e documentazione varia ritenuta attinente alle attività di traffico di droga dell’indagato.

Le fiamme gialle hanno dunque sottoposto a sequestro sia gli oltre 4,3 chilogrammi di cocaina, sia l’autovettura a noleggio guidata dal cinquantunenne e l’altro materiale rinvenuto.

Al termine delle operazioni, l’uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato e tradotto in carcere, così come disposto dal magistrato di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb