Toro fuggito dal circo semina il panico a Reggio: abbattuto

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Un toro, fuggito da un circo, ha seminato il panico nel quartiere San Filippo della frazione Pellaro di Reggio Calabria, fino a quando non è stato abbattuto. Dopo la segnalazione dell’animale imbizzarrito che si muoveva tra le strade del quartiere, giunta al 113, sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti della Questura, i vigili del fuoco, la Polizia municipale, un veterinario dell’Asp di Reggio Calabria e la Polizia metropolitana.

Alle ricerche ha partecipato anche un elicottero del V Reparto volo di Reggio. Le operazioni degli addetti del circo per recuperare l’animale, regolarmente detenuto, non sono andate a buon fine.

Il toro, nonostante all’inizio non fosse eccessivamente agitato, ha cambiato atteggiamento iniziando a caricare per un lungo tragitto, costringendo i passanti a rifugiarsi nelle case e nei negozi. Dopo numerosi ed infruttuosi tentativi di sedarlo, il veterinario dell’Asp, con il consenso del proprietario del circo, ha deciso di abbattere l’animale in quanto ritenuto eccessivamente pericoloso.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER