Accoltella un compaesano e si barrica in casa, preso dopo 4 ore

Carlomagno Jeep Renegade Sett. 2020 Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Ha accoltellato un suo compaesano e dopo la fuga si è barricato in casa e dal balcone ha inveito contro i parenti e i carabinieri, minacciando di suicidarsi. Per convincerlo a desistere i carabinieri di Roccella Jonica, specializzati in interventi risolutivi, hanno impiegato 4 ore, dopo di che l’aggressore si è arreso uscendo dalla porta.

Protagonista un uomo di Grotteria, nel reggino, che alterato e per motivi al vaglio degli investigatori ha accoltellato un’altra persona del posto, che ora è ricoverato all’ospedale di Locri per le ferite riportate. Non verserebbe in pericolo di vita.

Per l’autore, F.L., è stato disposto un Tso obbligatorio e tramite un’ambulanza del 118 è stato accompagnato presso l’ospedale di Reggio Calabria.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb