Una cinquantina di migranti sbarcano nel reggino

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Archivio

Una cinquantina di migranti sono sbarcati nella zona jonica della provincia di Reggio Calabria. Lo sbarco è avvenuto dopo la mezzanotte quando i migranti, di nazionalità siriana e pakistana, sono stati avvistati sulla terraferma a Spropoli, frazione di Palizzi.

Del gruppo di migranti fa anche parte un gruppo consistente di donne e bambini. L’imbarcazione con cui sono arrivati i migranti non è stata trovata. L’ipotesi che viene fatta è che siano arrivati a bordo di una barca a vela o di un peschereccio da cui sono stati fatti scendere e che si è subito allontanato.

Adesso i migranti sono stati collocati nel campo comunale di Palizzi, dove sono i sanitari stanno eseguendo i tamponi anti-covid. Concluse le operazioni di prima accoglienza, i saranno distribuiti secondo il piano di riparto del Ministero dell’Interno.

La prefettura di Reggio Calabria, in relazione allo sbarco, ha attivato il piano di emergenza che vede coinvolte tutte le forze dell’ordine.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM