Minaccia i poliziotti con un coltello, arrestato

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Si è sdraiato a terra impedendo ad un autobus di partire. Quando l’autista ha tentato di fare manovra per uscire dal parcheggio dell’aeroporto di Reggio Calabria, l’uomo ha rincorso il mezzo e ha minacciato il conducente. Per questo motivo la polizia ha arrestato un 22enne di nazionalità marocchina.

Il giovane era in chiaro stato di agitazione ed è stato riportato alla calma dagli agenti dell’ufficio di Polizia di frontiera che lo hanno convinto a spostarsi consentendo così al pullman di partire.

Subito dopo, i poliziotti sono riusciti a bloccare il giovane. Alla richiesta di mostrare loro i documenti, il ventiduenne ha aperto lo zaino che portava con sé ed ha estratto un coltello in metallo di grosse dimensioni, brandendolo contro gli agenti per impedire che si avvicinassero.

Solo dopo un’attenta opera di mediazione i poliziotti sono riusciti a far desistere l’aggressore dalle sue intenzioni, recuperando il coltello. Il giovane è stato quindi arrestato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma. L’arresto è stato convalidato dal magistrato che ha disposto gli arresti domiciliari.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER