Serie B, Reggina battuta al Granillo dalla SPAL: 0-1

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Finisce con la sconfitta interna il mach di oggi tra Reggina e SPAL, valevole per la sesta giornata di Serie B. In rete il biancoceleste Castro, ma nella ripresa gli amaranto colpiscono un palo e Denis si fa parare un rigore.

Nella prima frazione di gioco in attacco la Reggina che al 5’ vede un passaggio di Bellomo per Denis al limite: conclusione in corsa bloccata da Berisha.

Al 23’ espulso Menez per imprecazione all’arbitro. La Reggina rimane in dieci uomini.

Al 30’ Di Francesco sul fondo mette un cross perfetto per Castro sul dischetto del rigore: incornata alle spalle di Guarna. SPAL in vantaggio.

Occasione per la Reggina: al 38’ pt: punizione da 30 metri di Bellomo: il portiere biancazzurro Berisha vola a prendere palla all’incrocio.

Allo scadere del primo tempo Salamon serve Seba Esposito scattato in posizione regolare: stop sul dischetto del rigore e conclusione respinta da Guarna in uscita.

Occasionissima per gli amaranto che al 2′ della ripresa sfiora il pari. Denis scatta in posizione regolare e con una conclusione defilata colpisce il palo.

Qualche minuto più tardi Folorunsho ci prova da fuori area ma Berisha è pronto e blocca in due tempi. Al 14’ brividi. Sugli sviluppi di un corner della Reggina, Denis è contrastato contrastato da Tomovic: l’arbitro assegna il rigore. Berisha intuisce e para il rigore calciato dallo stesso Denis. Al 36’ della ripresa conclusione di Crisetig dal limite con Berisha in tuffo a deviare in corner. Termina la gara, con la Reggina che cede tutta la posta in palio ai ferraresi.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiaocono (46′ Rossi), Cionek, Delprato; Rolando (79′ Situm), Bianchi (75′ Rivas), Crisetig, Liotti (46′ Di Chiara); Bellomo (46′ Folorunsho); Ménez, Denis. A disposizione: Farroni, Gasparetto, Stavropoulos, De Rose, Marcucci, Mastour, Lafferty. Allenatore: Toscano.

SPAL (3-4-1-2): Berisha; Salamon (69′ Ranieri), Vicari, Tomovic; Dickmann, Sal. Esposito, Valoti (62′ Missiroli), Sala; Castro; Di Francecsco (79′ Murgia), Seb. Esposito (69′ Moro). A disposizione: Galeotti, Thiam, Tunjov, Sernicola, Okoli, Spaltro, Seck, Brignola. Allenatore: Marino.

Arbitro: Giovanni Ayroldi di Molfetta (Damiano Margani di Latina e Filippo Bercigli di Valdarno). Quarto uomo: Alberto Santoro di Messina.

Marcatori: 31′ Castro (S).

Note – Ammoniti: Loiacono (R), Bellomo (R), Valoti (S), Tomovic (S), Di Chiara (R), Sal. Esposito (S), all. Toscano (R), Sala (S). Espulsi: al 23′ Ménez (R) per proteste, al 92′ Castro (S) per gioco scorretto. Calci d’angolo: 5-3. Recupero: 3’pt; 5’st.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB