Serie B, Empoli Reggina 3-0. Toscano: “Non è questa la mia squadra”

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

La Reggina esce sconfitta per 3-0 nella gara con l’Empoli. Dopo un primo tempo senza emozioni, i toscani decidono tutto nella ripresa. La prima rete arriva sugli sviluppi di un cross in area di Bandinelli, la palla scavalca la difesa e trova pronto Mancuso che insacca di testa l’1-0. La Reggina tenta di reagire ma non conclude almeno due buone occasioni, complice anche la sfortuna.

Il Brescia raddoppia al 59′: Pallonetto perfetto di un centroavanti toscano, con la palla che viene agganciata da Matos: tiro alla sinistra di Guarna ed è il raddoppio. La terza rete mette il sigillo alla partita. Olivieri viene servito in area, si smarca di un difensore amaranto e mette alle spalle del portiere ospite.

Nel post-gara di Empoli-Reggina è intervenuto ai microfoni di Reggina TV il tecnico amaranto Domenico Toscano. 

“Potevamo fare molto meglio, noi non siamo questi”, afferma il mister della Reggina. “Dopo un primo tempo in cui potevamo fare meglio, al primo gol la squadra si è sciolta. La cosa che mi fa più incazzare e che noi non siamo questi. I ragazzi lo sanno. Dobbiamo rimboccarci le maniche. Non era mai successo, la squadra – continua mister Toscano –  ha sempre lottato. Solo rimanendo uniti, consapevoli che non siamo questi nell’atteggiamento, potremo fare grandi prestazioni come quelle che abbiamo fatto. Alla ripresa, martedì subito a lavorare sodo, perché dobbiamo ritornare a noi”.

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Nikolaou, Romagnoli, Terzic (83′ Cambiaso); Ricci, Stulac (88′ Damiani), Bandinelli; Bajrami (83′ Haas); Matos (69′ Olivieri), Mancuso (83′ La Mantia). A disposizione: Pratelli, Furlan, Casale, Zappella, Zurkowski, Pirrello, Parisi. Allenatore: Dionisi.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Gasparetto, Rossi; Delprato (65′ Situm), Bianchi (75′ Vasic), Crisetig (65′ De Rose), Di Chiara; Bellomo (65′ Mastour); Rivas (46′ Folorunsho), Denis. A disposizione: Farroni, Cionek, Liotti, Peli, Rolando, Stavropoulos, Marcucci. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Gianpaolo Calvarese di Teramo (Niccolà Pagliardini di Arezzo e Thomas Ruggieri di Pescara). Quarto uomo: Daniele Paterna di Teramo.

Marcatori: 47′ Mancuso, 59′ Matos, 82′ Olivieri.

Note – Ammoniti: Terzic (E), Crisetig (R), Bianchi (R), Delprato (R), Folorunsho (R), Cambiaso (E). Calci d’angolo: 10-4. Recupero: 3’st.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB