Duplice omicidio in Calabria, uccisi marito e moglie

La coppia, Giuseppe Controneo, di 58 anni, e Francesca Musolino, di 51 è stata freddata a colpi di fucile mentre raccoglieva le olive

Carlomagno FIAT GENNAIO 2021 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

carabinieri scientifica campagna

Due persone, Giuseppe Cotroneo, di 58 anni, e Francesca Musolino, di 51, marito e moglie, sono state uccise con alcuni colpi di fucile mentre raccoglievano le olive a Calanna, frazione pre-aspromontana alla periferia nord di Reggio Calabria. A trovare i corpi senza vita è stato uno dei due figli della coppia.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la scientifica che ha eseguito i rilievi e stanno cercando di ricostruire la dinamica del delitto. Le indagini sono coordinate dal procuratore aggiunto di Reggio Calabria Gerardo Dominijanni e dal pm di turno Flavia Modica.

Gli inquirenti, al momento, sul movente del duplice omicidio, non escludono alcuna ipotesi sebbene, da quanto appreso, la coppia era incensurata e pare non avesse rapporti con il crimine organizzato. Il movente potrebbe dunque ruotare attorno a dissidi personali maturati negli anni con altre persone.

SOSTIENI SECONDO PIANO NEWS