Serie B, Reggina battuta al Granillo dal Venezia: 1-2

Carlomagno Nuova Jeep Compass Aprile 2021

Il Venezia passa al Granillo nell’anticipo di Serie B. Lafferty porta avanti la Reggina, ma nella ripresa i subentrati Aramu e Bocalon la ribaltano portando i lagunari a conquistare tutta la posta in palio.

Comincia bene la Reggina che si rende pericolosa con un sinistro di Rolando dal limite dell’area a seguito di un corner per i padroni di casa, la palla termina sul però sul fondo.

All’undicesimo arriva il vantaggio amaranto. Lafferty incunea nella difesa arancionero-verde su un filtrante dalla trequarti ed infila Lezzerini. E’ 1-0

Reagisce il Venezia. Al 16′ punizione tagliata di Capello, Plizzari si rifugia in corner. Mazzocchi si accentra e spara il sinistro dal limite, la palla, indirizzata sul primo palo, termina sul fondo di poco.

Poco più tardi ci prova Rolando dalla lunga distanza, Lezzerini para. Ancorta Lafferty sulla destra mette in mezzo per Di Chiara, che però non ci arriva anche grazie alla copertura di Mazzocchi. Allo scadere del pt veneti insidiosi. Sinistro di Maleh da buona posizione, la palla è sul fondo.

Nella ripresa un doppio cambio nel Venezia si rileva vincente. Entra dal primo minuto Aramu. Ed è proprio lui ad agguantare il pari al 76′. Bocalon subentrato poco prima a Capello, all’83’ trova il raddoppio del Venezia.

Reggina vicina al pareggio ma Vacca salva miracolosamente sulla linea. Doppia occasione per Di Mariano, che allo scadere in contropiede salta l’ultimo difensore ma poi calcia debolmente, poi si murare il tiro a botta sicura su perfetto cross da destra. Finisce 1-2 tra Reggina e Venezia al Granillo.

Reggina (3-4-1-2): Plizzari; Delprato, Cionek (79′ Gasparetto), Liotti; Rolando (75′ Loiacono), De Rose, Crisetig, Di Chiara; Rivas (79′ Folorunsho); Ménez (36′ Bellomo), Lafferty (75′ Vasic). A disposizione: Farroni, Guarna, Peli, Stavropoulos, Bianchi, Marcucci, Mastour. Allenatore: Toscano.

Venezia (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Cremonesi (65′ Svoboda), Ceccaroni, Felicioli; Maleh (46′ Aramu), Vacca, Crnigoj (58′ Fiordilino); Capello (75′ Bocalon), Forte, Johnsen (46′ Di Mariano). A disposizione: Pomini, Ferrarini, Molinaro, Rossi, Bjarkason, St Clair, Karlsson, Svoboda. Allenatore: Zanetti.

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli (Rodlfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia e Giuseppe Maccadino di Pesaro). Quarto ufficiale: Matteo Marchetti di Ostia Lido.

Note – Ammoniti: Lafferty (R), Di Chiara (R), Rolando (R), Cremonesi (V), Liotti (R), Vacca (V), Bocalon (V), Di Mariano (V). Calci d’angolo: 6-6. Recupero: 3’pt; 6’st.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM