Controlli a Reggio, arrestata coppia per droga. Diverse denunce

Due coniugi alla vista delle divise hanno gettato dal balcone uno zainetto contenente duecento grammi di "erba". In casa ne avevano altro mezzo kg.

Carlomagno Nuova Jeep Compass Aprile 2021

Uno zainetto, contenente 200 grammi di marijuana, lanciato da un balcone nel rione Marconi di Reggio Calabria, ha spinto i carabinieri a compiere una perquisizione in un appartamento conclusasi con l’arresto di una coppia di coniugi con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti.

L’attività rientra nell’ambito di una serie di controlli del territorio, coordinati dalla Procura e finalizzati alla prevenzione e repressione di reati predatori e alla ricerca di armi e stupefacenti.

Durante la perquisizione nell’abitazione della coppia, i militari hanno trovato altri 500 grammi di erba, già suddivisa in dosi. Lo stupefacente era pronto per essere immesso nel mercato illegale della droga dai due arrestati che erano in possesso anche di un bilancino, materiale per il confezionamento e di 2mila euro, somma ritenuta provento dell’attività illecita.

Sempre al rione Marconi, sono stati denunciati altri due soggetti per furto di energia elettrica e un altro per resistenza a pubblico ufficiale. L’intervento ha visto impegnati 150 militari della Compagnia di Reggio, insieme allo squadrone eliportato dei Cacciatori di Calabria, le unità specializzate dei carabinieri cinofili, con la sorveglianza aerea di un elicottero dell’ottavo elinucleo di Vibo Valentia.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM