Omicidio Barbara Corvi, atteso l’interrogatorio del marito arrestato

Carlomagno Nuova Jeep Compass Aprile 2021

E’ previsto domani mattina nel carcere di Terni l’interrogatorio di garanzia di Roberto Lo Giudice, arrestato per concorso in omicidio volontario e occultamento o soppressione di cadavere per la morte della moglie Barbara Corvi, scomparsa il 27 ottobre 2009.

“Aspettiamo l’eventuale contributo dell’indagato, un’occasione che non ha colto nel corso delle indagini” spiega all’Ansa il procuratore di Terni Alberto Liguori.

La scorsa estate l’uomo, davanti allo stesso procuratore, si era infatti avvalso della facoltà di non rispondere. Quanto al corpo della donna, Liguori ribadisce che “al momento non ci sono né tracce né indicazioni su dove si possa trovare”.

Gli inquirenti ritengono “coerenti” e provviste “di credibilità logica” le due dichiarazioni raccolte durante le indagini, con diverse modalità e in diverse circostanze, che fanno ipotizzare che la vittima, uccisa presumibilmente nello stesso pomeriggio della scomparsa, sia stata sciolta nell’acido.

Gli accertamenti da parte degli inquirenti proseguono anche per “colmare – sottolinea ancora il procuratore – qualche altro spazio d’indagine che l’urgenza del momento non ci ha permesso”.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM