Un arresto e 4 denunce per armi e droga


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

A Roccella Jonica, i carabinieri, unitamente a militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, nell’ambito di servizi volti alla ricerca di armi, droga ed esplosivi, hanno arrestato J.A., 65enne del posto, già noto alle Forze dell’Ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nello specifico, nel corso di una perquisizione a una stalla di sua proprietà, i militari hanno rinvenuto, ben occultati all’interno di alcuni sacchetti di plastica, circa 760 grammi di marijuana essiccata, verosimilmente pronta per essere suddivisa in dosi e immessa nel mercato illecito.

Su disposizione della competente autorità giudiziaria, l’arrestato a seguito dell’udienza di convalida è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Da successiva perquisizione presso un terreno di una vicina contrada, i militari dell’Arma hanno altresì rinvenuto circa 300 munizioni e numerosi bossoli di vario calibro, nonché un fucile da caccia nascosto sotto il materasso di un letto di un’abitazione.

In questo caso, sono state quattro le persone, tra i 52 e i 74 anni, individuate a vario titolo quali responsabili della detenzione illecita di quel materiale, denunciate a piede libero alla competente Autorità giudiziaria.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER