Aveva 1,5 kg di marijuana nel capannone agricolo, arrestato

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

I carabinieri di Taurianova, insieme a quelli dello squadrone eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno arrestato in flagranza un 48enne di Cinquefrondi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari, impegnati in attività di perlustrazione in zone rurali, hanno sottoposto l’uomo a controllo a causa del suo atteggiamento apparso loro sospetto e nel corso della perquisizione personale e domiciliare, all’interno di un capannone agricolo nella sua disponibilità, hanno trovato e sequestrato quasi un chilo e mezzo di marijuana.

Sulla base degli elementi raccolti, secondo l’accusa ipotizzata dalla Procura della Repubblica di Palmi, il 48enne è ritenuto verosimilmente l’esclusivo possessore dello stupefacente, da destinare al successivo smercio. Dopo la convalida dell’arresto, il Gip di Palmi ha disposto gli arresti domiciliari.