Sbarchi di migranti nella Locride, fermati 7 scafisti

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

Sette presunti scafisti sono stati individuati e sottoposti a fermo a Roccella Ionica dagli agenti della Squadra mobile e del Commissariato di Siderno in collaborazione con il personale della locale Sezione operativa navale della Guardia di finanza.

In particolare cinque cittadini di nazionalità egiziana sono stati fermati in relazione allo sbarco di 263 migranti giunti nel porto di Roccella Ionica a bordo di un peschereccio di circa 25 metri, lo scorso 14 novembre mentre gli altri due, uno di nazionalità siriana e l’altro di nazionalità turca, sono ritenuti gli scafisti dello sbarco di 82 migranti avvenuto, sempre nello scalo della cittadina della Locride, lo scorso 15 novembre.

I sette presunti scafisti fermati in questa circostanza, si vanno ad aggiungere agli altri 50 trafficanti di esseri umani individuati e fermati dall’inizio dell’anno, a fronte di 85 sbarchi e 6.975 extracomunitari giunti sulle coste calabresi.