Furti e danneggiamenti a Reggio, individuati i responsabili

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Agenti della Polizia di Stato di Reggio Calabria hanno individuato i responsabili dei furti e danneggiamenti commessi la notte del 23 novembre scorso ai danni di diverse attività commerciali del centro, collocate tra Corso Garibaldi, via Aschenez, via Filippini e via del Torrione.

I due, una donna di 45 anni e l’uomo di 40 anni, con precedenti per furto, evasione,
minaccia, incendio, ricettazione e lesioni personali, entrambi cittadini italiani e percettori di
reddito di cittadinanza, sono stati denunciati per i reati di furto aggravato in concorso e
danneggiamento aggravato in concorso.

I due, originari e residenti rispettivamente ad Asti e Benevento, ma domiciliati a Reggio
Calabria, sono stati individuati dopo un’attenta analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza presenti nelle aree interessate da ciascun episodio criminale ed al ritrovamento di vario materiale probatorio che è stato posto sotto sequestro.