La Porsche sbanda, finisce in una scarpata e va in fiamme: un morto e un ferito grave

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

A bordo di una Porsche Coupe sono sbandati e finiti in una scarpata, con il mezzo che si è incendiato. Il bilancio è di un morto e un ferito grave.

Il grave incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio sulla statale 106, nel territorio di Roccella Jonica, nel reggino.

Dopo il forte schianto (l’auto sbandando ha impattato contro un muretto e divelto metri di guardrail), un ventenne residente della Locride è stato sbalzato dal veicolo rimanendo gravemente ferito, l’altro – un 45enne di Locri -, è riuscito ad abbandonare il mezzo incendiato ma è crollato senza vita a pochi metri dalla Porsche, andata letteralmente distrutta. La persona ferita grave è stata trasferita in ospedale con l’elisoccorso.

Sul posto, oltre ai sanitari sono intervenuti i vigili del fuoco di Siderno e Monasterace e i carabinieri di Roccella.
La Variante della statale 106 nel tratto interessato dal tragico sinistro è rimasto chiuso al transito sino al termine delle operazioni di soccorso.