Ostia, lascia figlio in auto per giocare alle slot. Arrestato calabrese


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Lascia il figlio in auto al gelo per giocare alle slot. Arrestato calabrese
Archivio

Ha lasciato il figlio di tre anni chiuso in auto, al gelo della notte, per andare a giocare in una sala slot. E’ accaduto a Ostia, nel quadrante sud di Roma. L’uomo, un 33enne con precedenti residente a Roma e originario di Vibo Valentia, è stato arrestato dai carabinieri che lo hanno rintracciato, intorno alle 4 di notte, mentre giocava nel locale.

A dare l’allarme il piccolo che aveva molto freddo e ha attirato l’attenzione di una pattuglia dei carabinieri in transito. I militari della compagnia di Ostia hanno indicato al bimbo come aprire la portiera della macchina e hanno contattato il 118, coprendolo con le loro giacche in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Fortunatamente sta bene ed è stato affidato alla madre.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER