Vibo, riceve una telefonata, esce fuori e viene sparato. Salvo

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

carabinieri_notteUn agguato è stato compiuto stasera a Vibo Valentia ai danni di un uomo, Massimo Ripepi, di 41 anni, che è però riuscito a sfuggire ai proiettili rimanendo illeso. L’uomo, secondo la prima ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, era andato a trovare la madre.

Mentre era in casa ha ricevuto una telefonata ed è sceso in strada. Non appena aperto il portone del palazzo ha visto un uomo su uno scooter con il volto coperto dal casco che ha iniziato a sparare con una pistola calibro 6.35.

L’uomo ha però fatto in tempo a rientrare nell’edificio ed a chiudere il portone dietro di se rientrando a casa senza essere colpito. L’uomo è già noto alle forze dell’ordine ma per fatti di piccolo conto.

Elemento che, allo stato, indurrebbe gli investigatori ad escludere la pista della criminalità organizzata. I carabinieri stanno quindi indagando sulla vita privata dell’uomo per risalire all’autore dell’agguato.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM