Realizza deposito di botti illegali nel magazzino di casa, arrestato

Carlomagno Faro istituzionale
botti illegali fuochi artificio esplodenti
Archivio

Aveva impiantato in un magazzino adiacente la propria abitazione un deposito di di botti illegali. Un uomo di Parghelia è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Tropea.

Nel corso di una perquisizione all’interno del locale i militari hanno trovato circa tre quintali e mezzo di artifizi pirotecnici artigianali e importati e due valigette di centraline per l’esplosione a distanza assieme a un passamontagna e due pistole a salve.

Oltre al materiale esplodente in pessimo stato di conservazione sono state trovate anche alcune bombole a gas. I botti sono stati posti in sicurezza dagli artificieri dell’Arma intervenuti da Cosenza e Reggio.

La perquisizione ha portato anche al ritrovamento di una stampante laser professionale rubata nel Comune di Parghelia lo scorso anno, mentre in un terreno di proprietà dell’arrestato è stata accertata la presenza di volatili, alcuni in via di estinzione, tenuti in pessime condizioni igieniche. Gli animali sono stati sequestrati.