Serra San Bruno, salme nel corridoio per obitorio piccolo. Proteste

Carlomagno Jeep agosto 18
obitorio
Archivio

(ANSA) – SERRA SAN BRUNO (VIBO VALENTIA), 18 GEN – Lamentele e proteste nell’ospedale di Serra San Bruno per l’impossibilità di collocare le salme di persone decedute nell’obitorio del nosocomio per mancanza di spazi.

La direzione dell’ospedale si é vista costretta a fare collocare in un corridoio due bare con le salme, suscitando le proteste dei parenti dei defunti. Nel corridoio in cui sono state collocate le salme, tra l’altro, si é determinato un sovraffollamento per la presenza dei parenti delle persone decedute. Una situazione difficile da gestire per i responsabili dell’ospedale, che già in passato avevano dovuto fare fronte a difficoltà dello stesso tipo.

La Direzione sanitaria dell’ospedale ha reso noto, con un comunicato, di avere “ulteriormente sollecitato all’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia la soluzione del problema”, chiedendo l’ampliamento della sala mortuaria.